FILM – Lion. La strada verso casa

                                                                          

  DATA USCITA: GENERE: Drammatico ANNO: 2016. REGIA: Garth Davis. ATTORI: Nicole Kidman, Dev Patel, Rooney Mara, David Wenham, Nawazuddin Siddiqui, Eamon Farren, Tannishtha Chatterjee.

‘Ogni notte mi addormento immaginando di percorrere la strada di casa… Sognando di rivedere mia madre, per sussurrarle all’orecchio: sono qui’

Questo è il pensiero fisso che accompagna ogni giorno Saroo, Dev Patel, nella sua lotta per ritrovare la via di casa. Saroo è un giovane bimbo indiano che vive in una dimora molto umile con mamma, sorellina e fratello più grande, Godoo, per il quale stravede. La vita indiana non offre molto alla popolazione più povera e il ricercare cibo ed oggetti da barattare sono azioni giornaliere che bisogna compiere per permettere alla famiglia di sopravvivere. Una notte, tentando di aiutare il fratello in un lavoro notturno nella stazione dei treni della regione di Khandwa, smarrisce le tracce di Godoo e di casa ritrovandosi da solo su un treno con direzione Calcutta, senza sapere minimamente dove esso potesse portarlo.

Arrivato a Calcutta rimane stranito dalla situazione e non trovando i familiari, non conoscendo la via di casa e non sapendosi ambientare nella nuova realtà intraprende la vita da bimbo di strada, entrando in conflitto con qualsiasi pericolo che una città come Calcutta potrebbe comportare ad una bambino della sua età.

Dopo mesi infernali, finalmente il bimbo viene identificato dalle autorità locali e viene subito lanciato un appello di recupero sui giornali per permettere a Saroo di ricongiungersi alla famiglia. Purtroppo l’appello non ha successo ed i gestori dell’orfanotrofio, residenza passeggera di Saroo per evitargli la vita da strada, decidono di concedere un futuro migliore al ragazzo, fornendogli asilo adottivo presso una famiglia borghese australiana.

Apparentemente e inizialmente spaventato, Saroo trova nel trasferimento in Australia una meta sicura nella quale ambientarsi e crescere senza preoccupazioni, con una nuova famiglia e con un nuovo fratello adottivo, il quale, però, presenta dei problemi psichici.

Il ragazzo cresce e mostra le qualità necessarie per aprirsi agli studi accademici, perciò si trasferisce a Melbourne per studiare. Qui, avendo conosciuto anche una ragazza di cui si innamora, inizia ad esplorare i suoi ricordi ed il pensiero di rivedere la vera mamma ed i veri fratelli inizia a farsi sempre più forte. La sua voglia di tornare a casa porta un susseguirsi di azioni insolite e particolari per Saroo nella metropoli australiana, allontanandolo sempre più da quel mondo e spingendolo a ritrovare casa sua. Con l’aiuto del sistema di geolocalizzazione di Google Earth e della sua voglia irrefrenabile di verità si spingerà in un viaggio prima mentale, e poi fisico, alla ricerca della sua vera identità, che gli cambierà, nuovamente, totalmente la vita.

Il fascino della storia vera e la potenza mediatica del libro ‘ la lunga strada per tornare a casa ‘, scritto proprio da Saroo Brierley nel 2014, spinsero il regista australiano Garth Davis a debuttare nel mondo del cinema nel 2016, portando a termine la produzione del film ‘Lion, la strada verso casa’.

La credibilità del film, l’effetto commovente, l’incredibile realismo e lo charme della storia portano la nomination all’Oscar di ‘Lion’, come uno dei 9 migliori film del 2016, suscitando stupore positivo sia nella critica, che loda sostanzialmente totalmente il film, sia per lo stesso neoregista al proprio debutto.

L’unica pecca che i più grandi critici cinematografici muovono al film è la gestione altalenante del tantissimo materiale, soprattutto legate alla storia del fratello adottivo di Saroo e alla reazione della famiglia naturale alla scomparsa dello stesso bambino indiano; sicuramente non saranno questi piccoli punti interrogativi ad evitare che il film non venga messo in lista come uno dei più probabili vincitori all’oscar del 2017.

Jacopo Valentini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.