• Redazione

  • Stefano Inghilleri

    Stefano Inghilleri. AMMINISTRATORE

    Studente di ingegneria gestionale dell'informazione presso il Politecnico di Torino. Prova solitamente a fare la persona seria ma sa in fondo che non ne vale troppo la pena. Coordina il progetto Atomnia.

  • Jacopo Valentini

    Jacopo Valentini. AUTORE - SOCIAL MEDIA MANAGER

    Il mio nome è Jacopo Valentini e sono un laureando in Scidecom presso l'Università degli studi di Torino. Appassionato di arte, musica, sport e del buon cibo di ogni singolo posto sul pianeta, sono anche un grande amante del giornalismo, in tutte le sue forme. Esso mi ha accompagnato nella crescita fin da quando ero bambino. Ho mosso le mie prime esperienze lavorative nel campo nel 2015, scrivendo per una testata torinese, per poi dedicarmi a tutti gli effetti, giornalisticamente parlando, al progetto ATOMNIA, fortemente convinto con l'hardworking dalle potenzialità e dalla credibilità del progetto. Curiosità? Sono un gran ponderatore! Consiglio: Una ponderata al giorno toglie il medico di torno!

  • Giada Emonale

    Giada Emonale. AUTRICE

    Mi chiamo Giada ma di prezioso ho ben poco. Sono ricolma di vizi sparsi nell'animo e, tra questi, vi è la scrittura. Tutto ciò che vedo per me ha dell'ineffabile poesia. Perciò il mio è un lavoro di traduzione, di pensieri disegnati attraverso delle lettere. Sto scrivendo un libro e spero di finirlo un giorno, parla delle fragilità dell'essere umano. E se c'è una cosa che ho capito, in quel che mi è stato concesso vivere, è che la vulnerabilità va sottolineata e fatta propria, come le frasi dei testi che più ci colpiscono. Studio all'università, anche se in verità lo faccio quasi sempre a casa, comodamente seduta sul divano. Canto perché non ho già abbastanza cose da fare e mi piacciono gli esseri umani contorti e con poche ragioni. La mia dimora preferita è la montagna poiché ci ho trascorso l'infanzia ed è lì che ho costruito la mia fantasia. E nonostante siano passati tanti anni, guardo ancora i crepuscoli radiosi dietro alle cime elevate e fantastico nel silenzio più totale.

  • Lorenzo Bonuomo

    Lorenzo Bonuomo. AUTORE

    Nato a Como nel 93’ ma residente a Rivoli, in provincia di Torino da quasi 20 anni. Nel mentre che cerco di laurearmi in scienze politiche, scrivo per diletto, per passione e per occupare i piccoli vuoti della mia vita. Insomma scrivere è un un metodo per riordinare in una forma un po’ più composta e elegante il casino nella mia testa. Spero un giorno di trasformare questo bisogno compulsivo nel mio mestiere..

  • Rachele Agostini

    Rachele Agostini. COLLABORATRICE

    Il mio nome è Rachele, una donna dall'agenda pasticciata e ricolma di impegni. Se mi dovessero chiedere che cosa amo fare risponderei "vivere" poiché non vi è nulla che non sperimenterei. Nell'infinito di quel verbo io ci metto il cantare, la recitazione, i film lunghi e complicati e le guerre di pace. Non contemplo il menefreghismo, in nessuna delle sue sfaccettature. Rivendico i diritti del mondo perché li sento anche un po' miei. La scrittura è la zattera che mi salva dalle maree quotidiane, dalle tempeste e dai miei occhi talvolta stanchi.

  • Alexandre Yuri Kitamukai

    Alexandre Yuri Kitamukai. PROGETTISTA

    Studente di ingegneria chimica presso il Politecnico di Torino. Grandi idee e ambizioni per il futuro in quantità quasi pari alla voglia di divertirsi. Collabora nello sviluppo del layout del sito.

  • Il mio nome è Gabriele Potente , ho 26 anni e lavoro come impiegato in un ufficio tecnico. Si può dire che sono appassionato di letteratura , cinema ,musica , ma sono tutte di contorno a quella che per me è l’ispirazione più grande ,la fotografia. Benché mi sia affacciato a questo mondo non troppo tempo fa , ne sono stato totalmente rapito. Credo che ogni forma d’arte (musica,pittura,scrittura) sia un mezzo di espressione molto potente ed affascinante , scaturito da una delle sfumature che più caratterizzano l’animo umano, la creatività. La fotografia è il mezzo d’espressione che ho deciso di adottare ; come un libro lascia spazio di immaginazione tramite le parole , una fotografia non ha parole ma racconta storie , volti , sofferenze , gioie..la mia intenzione è quella di riportare alle persone quello che i miei occhi hanno visto, i sentimenti , le paure , la curiosità che ho provato in quel preciso istante…istante unico ed irripetibile.Daniele Broccoli

    Daniele Broccoli. COLLABORATORE

    Backpacker da quando ho 20 anni mi sono avvicinato alla cucina partendo da una lavastoviglie in Australia. Oggi sono un cuoco che cerca di girare il mondo per migliorarsi professionalmente e umanamente. Ho una malattia che si chiama curiosità e la sfogo ricercando e raccontando cose da punti di vista differenti. Gestisco la pagina No Country For Broccoli per raccontare bellezze e difficoltà dei miei viaggi. Tema principale, quello che ci mantiene in vita: cibo!

  • Gabriele Potente

    Gabriele Potente FOTOGRAFO

    Il mio nome è Gabriele Potente, ho 26 anni e lavoro come impiegato in un ufficio tecnico. Si può dire che sono appassionato di letteratura, cinema, musica, ma sono tutte di contorno a quella che per me è l’ispirazione più grande, la fotografia. Benché mi sia affacciato a questo mondo non troppo tempo fa, ne sono stato totalmente rapito. Credo che ogni forma d’arte (musica, pittura, scrittura) sia un mezzo di espressione molto potente ed affascinante, scaturito da una delle sfumature che più caratterizzano l’animo umano, la creatività. La fotografia è il mezzo d'espressione che ho deciso di adottare; come un libro lascia spazio di immaginazione tramite le parole, una fotografia non ha parole ma racconta storie, volti, sofferenze, gioie.. La mia intenzione è quella di riportare alle persone quello che i miei occhi hanno visto, i sentimenti, le paure, la curiosità che ho provato in quel preciso istante... Istante unico ed irripetibile.